Al Che Festival di Genova presenti anche l’associazione Il Mondo Che Vorrei

Domenica 9 Giugno, a Genova i membri dell’associazione Il Mondo Che Vorrei Onlus Viareggio, che riunisce i famigliari delle vittime della strage ferroviaria di Viareggio del 29 giugno, erano presenti al CHE Festival by MUSIC for PEACE. Il tutto è iniziato alle 20.30 nell’aula Vik, per un incontro-dibattito, coordinato da Davide Ghiglione, consigliere municipale, a 10 anni da quella che è l’ennesima strage di Stato rimasta ancora impunita nel nostro paese. Presenti numerosi membri dell’associazione, oltre al presidente Marco Piagentini, Daniela Rombi, l’avvocato Tiziano Nicoletti, la giornalista del giornale Il Tirreno, Donatella Francesconi, Enzo Orlandini, Claudio Menichetti.

Il Che Festival è l’evento che sancisce la conclusione di un intero anno di attività dedicato alla sensibilizzazione della cittadinanza. Si tratta forse dell’unico evento di un certo rilievo in Italia in cui il pubblico per accedere agli spettacoli è invitato a portare generi di prima necessità, anziché ad acquistare un biglietto d’ingresso.

Partecipare al Che Festival vuol dire compiere un gesto concreto di solidarietà accessibile a tutti! Ognuno secondo la propria scelta, ognuno secondo la propria possibilità, in modo trasparente. Un contenitore dove citatadini, associazioni, scuole, gruppi sportivi e tutti i soggetti di un’intera città mettono a disposizione le loro capacità per raccogliere più materiale possibile. Durante il Che festival, seguendo i principi dell’associazione, nessun artista percepisce denaro (neanche a titolo di rimborso spese) e nessuna attività è a pagamento. 

Print Friendly, PDF & Email