Aquila 2019…. al decimo anniversario presente anche Il Mondo Che Vorrei

Erano in 15.000 le persone hanno preso parte alla fiaccolata silenziosa per le vie de L’Aquila per commemorare le 309 vittime nel decennale del terremoto che il 6 aprile del 2009 ha distrutto città e territori vicini.

Ad aprire il corteo, in via XX Settembre, come ogni anno, i familiari delle vittime, tra le mani un lenzuolo bianco con impressi in rosso tutti i nomi di chi quella notte non sopravvisse. Con loro, i comitati nati a seguito di altre tragedie, da Viareggio a Rigopiano, da Amatrice a San Giuliano di Puglia fino all’Emilia Romagna. Il lungo serpentone di luci ha attraversato il perimetro viale Crispi, via Iacobucci e viale Rendina, percorrendo Corso Federico II fino ad arrivare in Piazza Duomo dove sono stati letti i nomi delle vittime

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply