La sfortuna degli imputati….

«La sfortuna degli imputati è stata quella di avere incontrato i viareggini; di aver incontrato familiari che non hanno accettato i risarcimenti; di aver incontrato una comunità che è sempre stata a fianco dei familiari, e ferrovieri che ci hanno aiutato a capire. La sfortuna, infine, di avere incontrato un gruppo di consulenti quali quelli che abbiamo avuto al fianco».

Con queste parole forti e decise l’avvocato Gabriele Dalle Luche si è espresso nell’aula del processo d’appello…..

<<Moretti ha risanato le Ferrovie italiane? Non lo discuto, ma non mi interessa. A me interessa il rispetto delle regole. Non vi era alcuna autonomia degli amministratori delegati e dei consigli di amministrazione sui progetti di interesse di Gruppo e sulle a scelte che segnavano le sorti delle due principali controllate del Gruppo medesimo».  Afferma l’avvocato Riccardo Carloni. Il quale è tornato a puntare il dito sulle responsabilità della capogruppo Ferrovie, contestando l’assoluzione in primo grado di Mauro Moretti, che ne era amministratore delegato nel 2009, in questa veste.

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply