Lodi… sembra difettoso il pezzo sostituito dagli operai…A Mestre locomotore esce dai binari

Un difetto all’interno del pezzo che è stato sostituito sarebbe stato la causa del deragliamento del treno Frecciarossa a Lodi. Una comunicazione da parte della procura, a seguito del rilevamento di un difetto interno all’attuatore (una componente dello scambio). Sono state fatte delle prove in campo e sembra che ci sia un’inversione dei cablaggi interna al dispositivo che si è andato a sostituire. La produttrice del componente difettoso dello scambio  è la società francese Alstom. Lo riferiscono all’Agi fonti investigative. Da ieri sera Rete ferroviaria italiana ha “ovviamente sospeso il montaggio di attuatori di questo tipo”.

Intanto dopo ciò che è avvenuto a Lodi a distanza di pochi giorni a Mestre mercoledì 12 febbraio intorno alle ore 23 un treno è uscito dai binari. Non risultano esserci per fortuna feriti il locomotore era in manovra, è uscito dai binari ed è finito sulla massicciata i tecnici accorsi hanno spiegato che si è tratto di uno “svio”.  La bassa velocità a cui stava procedendo il convoglio ha fatto sì che non ci fossero gravi conseguenze per i macchinisti a bordo non c’erano passeggeri.

Print Friendly, PDF & Email