Solidarietà

Non ci rendiamo conto fino a che non tocchiamo con mano…

Volevamo ringraziare tutte le persone che hanno contribuito concretamente partecipando alla cena di solidarietà pro terremoto svoltasi durante “I GIORNI DELLA MEMORIA” poiché hanno permesso di raccogliere € 1.600,00 al quale si sono aggiunti € 400,00 da amici carissimi della Caravanserraglio.
Così il 27 gennaio scorso siamo andati, abbiamo portato questo piccolo grande gesto a persone che hanno subito e stanno subendo un disagio continuo dal terremoto dello scorso Agosto.
Abbiamo visto uno dei tanti paesi completamente inagibili, abbiamo provato a capire il disagio e la difficolta di chi quotidianamente vive in container anche se faticoso e doloroso.
Sappiamo bene che fino a che non tocchiamo con mano non possiamo nemmeno lontanamente capire chi sta soffrendo per questo, nonostante il nostro dolore e la nostra fatica quotidiana.
Questo era ciò che tanti di voi ci hanno chiesto un bellissimo gesto di SOLIDARIETA’.
E cosi “IL MONDO CHE VORREI ONLUS” ha incontrato Maurizio, Samuela, Gino e Aldo e li ringraziamo per averci raccontato di loro. Racconti che non si leggono sui giornali, che non si vedono in televisione poiché racconti di vita quotidiana e di difficoltà alla quale noi stessi a volte non prestiamo attenzione.
Abbiamo visto occhi riempirsi di lacrime, gli stessi occhi lucidi che noi tutti abbiamo quando riapriamo una ferita profonda, abbiamo sentito quelle braccia enormi e quelle mani piccole accoglierci facendoci sentire l’affetto vero e sincero di una terra devastata.
Ci siamo sentiti infondere coraggio, ci hanno chiesto di continuare “E la strada giusta, non vi fermate” ci hanno detto, e quel coraggio e quell’appello lo riportiamo e lo condividiamo, poichè noi non ci fermeremo…speriamo insieme a tutti voi.

Print Friendly