Sul muro di via Ponchielli un altro pezzo di murale

Inaugurato il murale realizzato da Mauro Pallotta in ricordo della strage del 29 giugno 2009

Domenica 4 giugno stato inaugurato a Viareggio (Lucca), sul muro di confine fra il quartiere Ponchielli, distrutto dal fuoco a causa del disastro e i binari della ferrovia, il murale realizzato da Mauro Pallotta, in arte Maupal, che rientra nel progetto Binario 10 promosso dal Soroptmist Club International Viareggio Versilia in ricordo della strage alla stazione del 29 giugno 2009 di Viareggio, costata la vita a 32 persone.

 L'opera raffigura una catena su sfondo giallo  spezzata dalla tenaglia del perdono, con su scritto "Binario 10, la vera forza, amore, odio, perdono'" con annessa la frase di G.Giusti: "Beato colui che pu dire a s stesso io ho asciugato una lacrima". 

Dopo i murales che due anni fa hanno conferito un'immagine nuova e artistica al muro di via Ponchielli, coinvolgendo abilissimi street artist, si cos aggiunto il contributo di Maupal che ha tra l'altro dipinto Papa Francesco, la Regina Elisabetta e Donald Trump.

Significative ed importanti le parole dell'artista romano.... La mia opera un auspicio ad un futuro pi roseo e spero che possa piacere alla popolazione e agli abitanti di questa strada teatro del disastro ferroviario....

All'inaugurazione erano presenti oltre all'artista, autore dell'opera Mauro Pallotta, il direttore artistico Bruno Laluna, il presidente del Soroptmist, Brunella Dinelli, Claudio Menichetti in rappresentanza dei familiari delle vittime del 29 giugno 2009 e l'assessore comunale alla Rigenerazione Urbana e del Territorio, Federico Pierucci

Segue foto....